Iscriviti alla newsletter e riceverai notifiche sui nuovi post

Strudel napoletano

Il mondo è bello perché è vario...    è una rima di Josè Pascal che condivido assolutamente!  Amo e rispetto la tradizione ma mi piace da morire anche sperimentare, variare e stupire. Replico le ricette di tradizione da sempre, in special modo quelle che mi ricordano mia madre e occupano un posto particolare nel mio cuore;


Ecco quando Annamaria Chirico mi ha proposto di provare 
ad usare il grano della pastiera non solo per il classico dolce,
non mi ha sorpreso più di tanto ,
in realtà avevo già provato qualche anno fa e con ottimi risultati, 
con la pastiera rustica ( Qui ) il soffiato di pastiera (Qui) e 
più recente il plum cake ( Qui )
  da qualche mese ormai nella mia cucina volano barattoli di grano 
a destra e a manca...hahaha l'ho persino mangiato a colazione...!
ho provato diversi dolci ma anche salati, dunque ne ho un bel pò 
da scrivere e postare !


Questo è uno dei più tipici dolci del Trentino....
lo Strudel è un ottimo dolce, l'originale è ricco di frutta secca 
come pinoli e uvetta e poi ci sono le mele, il frutto dolce del paradiso...
 nel mio strudel ho variato un pò di 
ingredienti perché volevo ottenere uno strudel napoletano per cui ho scelto
 le noci di Sorrento le mele annurche le scorzette d'arancia candita homemade,
e il grano chirico naturalmente.
Il risultato per me è stato ottimo ! 
Cosa occorre 
Per la pasta 
250 gr. di farina 0
25 gr. di olio di semi di mais
150 gr. d'acqua tiepida
un pizzico si sale
Per il ripieno 
400 gr. di mele annurche
100 gr. di grano cotto Chirico
1 cucchiaio di zucchero di canna
50 gr. di uvetta
40 gr. di gherigli di noci di Sorrento
20 gr. di scorzette d'arancia candita
il succo di mezzo limone
30 ml di marsala 
1//2 cucchiaino di cannella
3-4 biscotti secchi 
1 tuorlo
burro qb


Sbuccia le mele e tagliale a fette
metti in una ciotola con lo zucchero e il succo di limone
in un'altra ciotolina metti l'uvetta con il marsala


Setaccia la farina a fontana sulla spianatoia
aggiungi il sale e l'olio, a filo unisci l'acqua 
mescola e impasta fino a che risulti un panetto liscio ed elastico,
avvolgi in un telo o pellicola per alimenti e fai riposare al caldo per 30"

sciogli il grano con un cucchiaio di acqua tiepida ,
 unisci l'uvetta sgocciolata e strizzata , le mele
l'arancia candita e le noci e la cannella,
mescola bene il tutto.



Stendi la pasta in una sfoglia sottile,
poi aiutandoti con il dorso delle mani allungala delicatamente, 
e stendila su un canovaccio di cotone
Spennella la superfice con il burro,
con un bicchiere frantuma i biscotti e cospargi
su tutta la sfoglia



metti nel centro il ripieno di frutta e aiutandoti con il telo
arrotola la sfoglia sigillando bene sui lati.
spennella con l'uovo spolvera la superfice con lo zucchero e
inforna a 180° per 30" circa fino a doratura del dolce.





4 commenti:

  1. Questo lo provo! Deve essere delizioso :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un pò diverso dal tradizionale ma è gustoso assai..!

      Elimina
  2. Deve essere proprio buono!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. è corretto diverso per gli ingredienti, brava non è facile fare la pasta da strudel

    RispondiElimina

Vi ringrazio tantissimo per essere passati ,se lasciate la vostra traccia con un commento ne sarò felice..!!