Iscriviti alla newsletter e riceverai notifiche sui nuovi post

PETTOLE DI CECI

Questa ricetta nasce da una mia 
improvvisa esigenza,
a me piace sempre il motto aggiungi un posto a tavola
ma quando ti capita che sia solo un ora prima
di cena a saperlo e che di posti 
ne siano quattro  in più...
allora potrebbe verificarsi un pochino di panico....
Oddio e ora cosa metto in tavola..?..
ecco che allora si deve mettere in moto 
il cervello e anche in fretta se non vuoi sfigurare....
per mia fortuna ho il mio amico fedele robot da cucina 
e cerco di tenere sempre la dispensa 
ben fornita.....!! 

INGREDIENTI
250 g. FARINA 00 MOLINO CHIAVAZZA
250 g. DI FARINA DI CECI MOLINO CHIAVAZZA
250 ml. di acqua 
2 cucchiai di strutto
1/2 cucchiaino di sale
Olio extra vergine D'OLIVA BORGES

Mettere la farina nella planetaria
aggiungere lo strutto e il sale
versare l'acqua e impastare 
fino a che sia tutto incorporato. 
Coprire l'impasto con un telo e 
lasciarlo riposare 15 "
Rovesciare il panetto sulla spianatoia
lavorare  ancora qualche minuto con le mani. 
Stendere con il matterello una sfoglia di
mezzo cm. circa di spessore e 
con un piattino ritagliare dei dischi.

Scaldare una padella con un goccio d'olio 
e cuocere le pettole  rigirandole .
Accompagnarle con qualsiasi companatico 
come salumi formaggi o verdure a piacere










11 commenti:

  1. ma che belle che sono...pii farcite una vera golosità mia cara!
    bacione grande

    RispondiElimina
  2. grazie cara, ciao un bacio..!!

    RispondiElimina
  3. Ma sono veramente stuzzicanti, mi posso invitare pure io qualche volta? Ciao.

    pastaenonsolo.blogspot.lt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. accomodati pure.. a casa mia ci sono infinite sedie...hahaaha

      Elimina
  4. Che buone e si possono farcire come si vuole. Bella idea.Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì sono gustose con qualsiasi cosa...!! ciao Veronica

      Elimina
  5. Mai assaggiate e.. pure a forma di cuoricinooo! :D Come resistereee? Un abbraccio immenso e pieno d'affetto! :D

    RispondiElimina
  6. Un'idea nuova...mai assaggiate..chissà che buone!

    RispondiElimina
  7. Anche a me le improvvisate mettono sempre un certo panico, anche se poi mi piacciono! Le pettole le faceva una signora pugliese che conosco bene e me le ricordo davvero buone:) chissà che meraviglia con la farina di ceci:)
    A presto:*

    RispondiElimina

Vi ringrazio tantissimo per essere passati ,se lasciate la vostra traccia con un commento ne sarò felice..!!