Iscriviti alla newsletter e riceverai notifiche sui nuovi post

Crostata alle albicocche di Iginio Massari

Di Iginio Massari il maestro dei maestri della pasticceria
italiana, 
ne ho parlato tanto, sopratutto con la mia famiglia,
credo che ad un certo punto non ne potevano più,
in realtà credo di essere talmente innamorata della pasticceria, che per me i grandi maestri di questa scienza esatta.
Sono idoli non comuni!

In effetti dopo il meet Massari dello scorso mese(qui
avevo di continuo un pensiero in testa,
prima o poi avrei dovuto replicare assolutamente una sua ricetta , una delle tante meraviglie.
Sfogliando uno dei suoi libri mi sono imbattuta nella sua Crostata alle albicocche,
ed ecco qui, di certo non è perfetta come quella del maestro, ho anche aggiunto un ingrediente in più, ma vi assicuro che è di una bontà....ma di una bontà incredibile, allora....per quanto sia una golosa nata...vi giuro non mi era mai successo di non riuscire a fermarmi dopo la seconda e la terza fetta.....non è assurdo ?

Dunque la ricetta è quella di Massari, in aggiunta ho inserito le pesche sciroppate e un pò

di granella di biscotti da cospargere sulla sfoglia in modo da bilanciare l'umidità 
della confettura e dello sciroppo.


Ingredienti

330 gr. di farina bianca 0
120 gr. di zucchero a velo
200 gr. di burro
30 gr. di miele di acacia
60 gr. di tuorli
2 gr. di sale
1 baccello di vaniglia
la scorza grattata di mezzo limone
2 pesche sciroppate
confettura di albicocche
4 biscotti tritati grossolanamente


 Mescola lo zucchero con il burro ammorbidito fino a quando diventa una crema,
unisci il miele, in un'altra ciotolina sala i tuorli, mescola bene e unisci alla crema,
aggiungi la vaniglia e la scorza di limone.
Setaccia per due volte la farina e versala al composto ,mescola fino al completo assorbimento.
Una buona pasta frolla deve essere lavorata poco e non deve appiccicarsi alle mani.
Avvolgi la pasta in una pellicola per alimenti, e fai riposare in frigo per almeno 2 ore.
Stendi la pasta a uno spessore di 5 mm e fodera una teglia da 24 cm,
bucherella la pasta e cospargi di biscotti tritati grossolanamente, versa la confettura,
affetta le pesche sgocciolate precedentemente e sistemale a raggiera sulla confettura,
termina con le strisce di pasta frolla.
Inforna a 180° per 40"






Con la pasta frolla ho formato delle palline che ho adagiato su una teglia con carta forno, ho schiacciato leggermente e infornato insieme alla crostata, tirandoli fuori dopo 30"  ricavando dei buonissimi 
biscottini per il the .















2 commenti:

  1. ma che crostata bellissima! certo Igino Massari è una garanzia ma tu sei stata proprio brava, è perfetta e golosissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Erica, in effetti é davvero buonissima !!

      Elimina

Vi ringrazio tantissimo per essere passati ,se lasciate la vostra traccia con un commento ne sarò felice..!!